Coldiretti Umbria, dal 30 aprile al via le domande Ismea per giovani agricoltori

L’obiettivo - sottolinea Panella - è di favorire il ricambio generazionale
Perugia

Domani 30 aprile Ismea aprirà il portale dedicato alla nuova formulazione della misura del Subentro ed ampliamento per i giovani agricoltori. È quanto riferisce la Coldiretti Umbria, ricordando come ora le agevolazioni siano estese all’intero territorio nazionale.

Si tratta in particolare - afferma Francesco Panella, delegato regionale Coldiretti Giovani Impresa - di mutui agevolati a tasso zero (della durata massima di 15 anni) per un importo che non deve superare il 60% della spesa ammissibile e un contributo a fondo perduto fino al 35% della spesa. Gli investimenti - aggiunge Panella - non devono superare 1.500.000 euro, con le domande che saranno ammesse in base all’ordine di arrivo.

L’obiettivo - sottolinea Panella - è di favorire il ricambio generazionale e l’ampliamento delle aziende dei giovani agricoltori. L’agevolazione è indirizzata a micro, piccole e medie imprese individuali, ma anche a società composte da giovani tra i 18 e i 40 anni che operano nella produzione agricola, nella trasformazione e commercializzazione e nelle attività connesse.

Lo strumento finanzia progetti di sviluppo o consolidamento nei settori della produzione agricola, della trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli e della diversificazione del reddito agricolo.

È importante sostenere un settore - commenta Panella - che si sta dimostrando sempre più attrattivo per le giovani generazioni, che si avvicinano al comparto, non come ripiego per la mancanza di sbocchi lavorativi, ma in quanto capace di creare nuove opportunità vicine alle loro aspirazioni, con aziende multifunzionali, sostenibili e orientate all’innovazione. Ne è una dimostrazione - conclude Panella - il premio Oscar Green promosso da Coldiretti Giovani Impresa, al quale è ancora possibile aderire, che mette in luce in ogni edizione tante storie di innovazione e progetti imprenditoriali importanti.