Perugia, 71enne aggredisce la nipote: denunciata dalla Polizia

Prima un alterco poi scatta la violenza nei confronti della giovane
Perugia

E’ di alcuni giorni fa la lite in famiglia che poteva risolversi con epiloghi peggiori.

Un aspro diverbio, nell’hinterland perugino, fra una nonna 71enne, decisa nello svolgere un lavoro di giardinaggio utilizzando una roncola di non piccole dimensioni, e due nipoti che, nel cercare di farla desistere dall’ attività, ne ricevevano il suo categorico disappunto.

E’ stato un attimo passare dalle parole alle vie di fatto quando, durante l’alterco, la nipote più grande, una ragazza di 21 anni, veniva minacciata dall’anziana donna mentre impugnava l’utensile suddetto, ricevendo uno strattonamento ed una tirata di capelli tanto da farla cadere e provocarle abrasioni in varie parti del corpo.

All’arrivo degli agenti, allertati da una richiesta di intervento fatta pervenire presso la Sala operativa della Questura, da parte delle due sorelle, gli animi, ancora molto surriscaldati, venivano placati e, raccolte le dichiarazioni delle parti, la nipote ferita veniva affidata alle cure dei sanitari, mentre la donna veniva deferita all’A.G. in stato di libertà per il reato di lesioni personali aggravate.

Contestualmente veniva sottoposto a sequestro l’utensile agricolo nella disponibilità dell’anziana donna.