Arrestato 28enne che aggredisce e minaccia la nonna

Il perugino è stato arrestato dalla Polizia e portato al carcere di Capanne
Perugia

Un perugino di 28 anni è stato arrestato dalla Polizia con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. Secondo quanto accertato dagli agenti, ieri pomeriggio, poco dopo le 17, avrebbe reagito spingendo e malmenando la nonna, di 70 anni, al tentativo di quest'ultima di aiutarlo a rialzarsi dopo essere caduto nella loro casa alla periferia di Perugia.
Il giovane avrebbe anche minacciato l'anziana di spezzarle un braccio se non l'avesse lasciato in pace. Aggredito anche l'anziano cognato della donna intervenuto per riportare la calma. Anche alla presenza dei poliziotti il 28enne si è permesso di minacciare i due anziani. Sul posto è stato chiamato anche un equipaggio del 118 per calmare il giovane che, negli ultimi 20 giorni, aveva aggredito i famigliari per quattro volte, con altrettanti interventi delle forze di polizia. Ora è rinchiuso nel carcere di Capanne.