Perugia, giovane ubriaco minaccia e aggredisce agenti di Polizia

Prima molesta gli avventori di un bar poi si scaglia contro le Forze dell'Ordine
Perugia

Una telefonata giunta la scorsa notte alla Centrale Operativa del 113, segnalava che un giovane straniero ubriaco stava molestando gli avventori di un bar nella zona di San Sisto a Perugia.

Gli agenti della Squadra Volante, un volta giunti sul posto, hanno rintracciato il giovane e lo hanno invitato a tenere un comportamento più consono. Questi, per tutta risposta, ha iniziato dapprima a minacciare e a offendere i poliziotti, degenerando, successivamente, in una vera e propria aggressione.

A questo punto per il giovane, risultato essere un 23enne di nazionalità albanese, è scattato l'arresto per i reati di resistenza, lesioni aggravate e minacce a Pubblico Ufficiale e denunciato in stato di libertà per danneggiamento aggravato.

Uno degli agenti rimasto ferito durante la collutazione è stato costretto a ricorrere alle cure dei sanitari riportando alcuni giorni di prognosi.