Volo cancellato per Catania

Centocinquanta passeggeri invitati ad utilizzare un bus e ad affrontare un viaggio di 10 ore
Perugia

È stato un sabato pieno di disagi per i viaggiatori del volo Ryanair che sarebbe dovuto partire da Perugia alla volta di Catania. I viaggiatori fino all'ultimo hanno sperato di poter contare su un altro collegamento aereo per fare rientro a casa, e così più di 150 passeggeri hanno atteso indicazioni dalla compagnia per ore.
Che alla fine si è decisa a proporre loro di pernottare in un hotel a Jesi, nelle Marche, a circa un'ora e mezza di strada, adducendo che non erano previsti voli alternativi fino a martedi.
Infine, dopo ore di estenuante attesa e di proteste, è stata offerta come alternativa per raggiungere Catania il bus e molti dei passeggeri un estenuante viaggio di oltre 10 ore.
  Sulla questione è intervenuto il segretario regionale dell’associazione nazionale dei consumatori Codici (Centro per i Diritti del Cittadino) Manfredi Zammataro che ha annunciato la presentazione di un esposto all’Enac e al Ministero dei Trasporti, nonché l'invio di una diffida alla Compagnia Ryanar per chiedere l’attivazione delle procedure per il rimborso dei disagi causati agli utenti.