L’Isola del libro Trasimeno tra femminismo, misteri italiani e ‘vite ricordevoli’

L’Isola del libro Trasimeno tra femminismo, misteri italiani e ‘vite ricordevoli’
Passignano sul Trasimeno

Sulla terrazza del teatro di Castel Rigone ancora un fine settimana dedicato alla cultura nell’ambito della rassegna letteraria Isola del libro Trasimeno.

Venerdì 17 settembre, ‘I misteri dello Ior’. Con sullo sfondo il suggestivo panorama del lago, si parte venerdì 17 settembre con il cafè letterario che vedrà protagonista l’autore Giovanni Landi e il suo libro ‘I misteri dello Ior’, un testo dedicato agli scandali che negli anni hanno coinvolto l’Istituto per le opere di religione, il quale, “sotto la lunga e controversa presidenza di Paul Marcinkus – si legge in descrizione –, […] ha costruito pericolose alleanze e fitte trame di potere, rimanendo impigliata in un groviglio di ricatti, bancherotte miliardarie e morti sospette, fino alla missione purificatrice di papa Francesco”. Durante la serata, l’autore si confronterà con la giornalista de La Nazione Donatella Miliani.
 

Sabato 18 settembre, ‘A history of feminist and gender economics’. Si prosegue, poi, sabato 18 settembre con Giandomenica Becchio, docente dell’Università di Torino, autrice del volume ‘A history of feminist and gender economics’, un libro che “esplora storicamente la genesi dell’economia femminista e dell’economia di genere, nonché le loro differenze teoriche e metodologiche”. A interloquire con l’autrice saranno i docenti dell’Università degli studi di Perugia Luca Ferrucci ed Enrico Boschetti.
 

Domenica 19 settembre, ‘Vite ricordevoli’. A chiudere il weekend sarà il giornalista Guido Barlozzetti che domenica 19 settembre presenterà il suo libro ‘Vite ricordevoli’ dedicato a quelle “vite passate a rincorrere un sogno, a realizzare una missione impossibile, portate da un’ossessione, all’inseguimento di un miraggio. Esperimenti ardimentosi e fatali per conto dell'umanità. Che non cadano nell’oblìo”. Con lui il caporedattore del Tgr Umbria Luca Ginetto.
 

Tutti gli appuntamenti sono in programma alle 18. In caso di maltempo gli eventi si svolgeranno all’interno del teatro ‘Giuseppe Verdi’.