Affare sanità, i NAS trovano il contratto tra la Asl1 e la clinica privata

Convenzione milionaria negli anni 2013 e 2015
Argomenti correlati
Pantalla

Convenzione milionaria della ASL 1 sottoscritta  con una clinica privata perugina che opera nel settore oculistico, è questo il filone dell'indagine umbra dei NAS sulla ASL 1.
Da quanto emerso sembrerebbe che la clinica privata  grazie  a questa convenzione ,sottoscritta tra le parti e trovata dai NAS,  godeva di sale operatorie dell'ospedale di Pantalla, di tecnici ed anestesisti nonché di ambulatori e macchinari messi a disposizione per visite normali e specialistiche traendone profitti per 350.000 euro l'anno .
Per  gli interventi di cataratta la clinica veniva rimborsata con la somma di 545 euro ad intervento e sino ad un numero di operazioni  previste (nell'arco dell'anno ) di 505 interventi  e 20 euro per le visite ambulatoriali per un totale di 3.550 visite oltre ad altre visite specialistiche.
I NAS coadiuvati dai PM Michele Adragna e Gemma Miliani avrebbero trovato l'accordo, siglato nel 2013 tra la clinica Perugina e la ASl 1 , tra l'altro in assenza di aggiudicazione di gara.
Sono al momento otto i gli indagati per una ipotesi di reato in concorso in abuso di ufficio.