Arrestato 20enne per "marijuana party"

Sei giovani colti sul fatto mentre fumavano canne
Panicale

La zona rossa in vigore fino a ieri, domenica 28 febbraio, non ha fermato l'organizzazione di un party a base di marijuana che si è svolto venerdì 26 febbraio nella zona di Mogiovino vecchia (comune di Panicale).

Sei giovani sono stati controllati dai Carabinieri e uno di loro, un 20enne italiano di Paciano trovato in possesso di un sacchetto con dentro circa 80 grammi di marijuana, è stato arrestato. Quattro giovani su sei sono stati sanzionati per non aver rispettato le norme anti-Covid, trovandosi al di fuori del Comune di residenza senza un valido motivo.

I partecipanti al festino abusivo a base di erba, tutti di età compresa tra i 20 e i 28 anni, sono stati colti in flagrante mentre fumavano alcune canne verso le ore 20 da parte dei Carabinieri della stazione di Tavernelle, allertati da alcuni residenti che si erano accorti di strani e preoccupanti movimenti.

Il 20enne arrestato, incensurato, è stato trattenuto in camera di sicurezza fino alla mattina del giorno successivo, sabato 27 febbraio, quando ha partecipato all'udienza direttissima, durante la quale il giudice ha convalidato l'arresto.