Orvieto: Umbria Jazz Winter non si farà

Carlo Pagnotta si è arreso a causa dell'emergenza
Orvieto

Per la prima volta dal 1993 Umbria Jazz Winter non si farà.

La 28esima edizione del famoso Festival dedicato alla musica jazz, in programma dal 28 dicembre al primo gennaio ad Orvieto, salta causa emergenza sanitaria.

A rendere ufficiale l'amara notizia è stata la Fondazione Umbria Jazz, la quale ha dichiarato che "dopo approfondito confronto con la Regione Umbria e con il Comune di Orvieto, siamo costretti ad annunciare la cancellazione della prossima edizione di Umbria Jazz Winter. Dopo quello primaverile a Terni ed estivo a Perugia, quello di Orvieto è il terzo appuntamento che viene annullato per il perdurare della pandemia".

Gli organizzatori di UJ hanno inoltre fatto sapere che "il senso di responsabilità nei confronti di pubblico, artisti e degli stessi addetti ai lavori ci impongono, seppur a malincuore, lo stop".

In un'intervista pubblicata sulle colonne de La Nazione, il fondatore e Direttore Artistico fin dalla prima edizione nel 1973 di Umbria Jazz, Carlo Pagnotta, nonostante il rammarico, fa sapere che comincerà comunque a lavorare già da dopo la metà di gennaio per la futura sessione estiva, nella speranza che UJ 2021 non salti come l'edizione di quest'anno.