A 10 anni salva in mare due bambini in difficoltà

Li fa aggrappare alla sua tavola e li trascina a riva
Orvieto

Un bambino orvietano, Michelangelo P., 10 anni, a Castiglione della Pescaia (Grosseto) è stato protagonista del salvataggio in mare di due coetanei in difficoltà. Tutto è successo nello specchio di mare su cui si affaccia la spiaggia del resort Riva del Sole, dove Michelangelo trascorre le vacanze con la sorellina, mamma Francesca e papà Tiziano, imprenditore orvietano che cura il marketing web per la struttura.
Sono le 19,30, in spiaggia c'è ancora gente e due ragazzi, un bambino e una bambina, si trovano in acqua sui propri materassini gonfiabili quando, forse per via della corrente, o forse proprio non rendendosi conto di essersi spinti un po' troppo lontano, si impauriscono, provano a tornare a riva ma non ce la fanno e così cominciano a chiedere aiuto.  

Purtroppo, a quell'ora, il servizio di salvataggio e di assistenza ai bagnanti non è più attivo. Anche Michelangelo però è ancora in acqua sul suo sup (uno Stand Up Paddle, una tavola da surf con remo) e, vedendo i due in difficoltà, non lontano da dove si trova, non ci pensa due volte a dirigersi remando velocemente verso i due ragazzi e tramite le corde che ha con sé, li fa agganciare al sup, e li trascina pian piano, senza alcun pericolo a riva.