Orvieto Fc, sabato l'appuntamento con la storia

L'Under 19 del futsal si gioca ad Urbino l'accesso alla Final Four nazionale
Orvieto

L’Orvieto continua a sognare e a sperare di continuare a scrivere la storia con la sua Under 19 del futsal. Sabato scorso i ragazzi di mister Luca Palmerini, campioni regionali, si sono imposti per 7-1 nel secondo turno del triangolare che vede coinvolte le vincenti dei campionati regionali U19 di Veneto, Umbria e Marche. “Vincere 7-1 contro Schio – commenta mister Palmerini – è stato sicuramente un gran colpo, i ragazzi si sono comportati benissimo e hanno giocato veramente da grandi. Sappiamo che a loro mancavano due elementi importanti, ma questo fa parte del gioco, così come a noi, nel prossimo match, mancherà un giocatore uscito infortunato proprio dalla gara di sabato, ma sicuramente avremo il morale alle stelle”.

Già, questo sabato, ci si gioca il tutto per tutto in casa dell’Atletico Urbino, un match decisivo per il passaggio in Final Four nazionale, visto che i marchigiani si sono imposti per 4-5 nel primo turno a Schio, ed entrambe le squadre sono a quota tre punti nel girone…

“Stiamo preparando molto bene questa partita, allenandoci duramente e i ragazzi si stanno impegnando al massimo, così come i miei collaboratori Fringuello e Alesi che si stanno mettendo a disposizione dei ragazzi, e il nostro super vice presidente Maurizio Bellagamba che si sta prodigando affinché ragazzi e staff tecnico abbiano tutto ciò di cui necessitano. Li ringrazio tutti, uno per uno, per quanto stanno spendendo fisicamente e mentalmente per questo impegno”.

Ad Urbino, l’impegno non sarà facile…

“Sabato scenderemo in campo alle 15.00, e penso che sarà una partita difficilissima loro hanno vinto 4-5 in Veneto contro un avversario tosto come lo Schio, e hanno un ottimo roster con 2-3 elementi di spicco che hanno disputato la finale del Torneo delle Regioni. Inoltre hanno il vantaggio di giocarsi in casa la qualificazione. Noi comunque andremo ad Urbino consci delle nostre capacità e della nostra volontà di fare bene, vogliamo dare il massimo per provare a rientrare nelle prime quattro d’Italia, e ringraziare degnamente la società e tutti quelli che ci supportano”.