L'Orvieto Fc ricorda Gino Mosconi

Il presidente Lorenzotti: "Un punto di riferimento per tutti noi"
Orvieto

La notizia della morte di Gino Mosconi, ha lasciato tutti con il dispiacere nel cuore, nel territorio orvietano. Gino, dirigente sportivo di riferimento nel comprensorio, è stato il fondatore della Federico Mosconi, società nata a ricordo del figlio scomparso prematuramente, società che appena tre estati fa è entrata a far parte e a costruire la grande famiglia dell'Orvieto FC. "Gino è stato una figura di riferimento per tutti noi - commenta il presidente dell'Orvieto Fc Roberto Lorenzotti - suo figlio Federico era un nostro coetaneo e per questo abbiamo vissuto tutti insieme la sua scomparsa. Successivamente alla sua morte Gino fondò la Federico Mosconi, società sportiva che portava avanti gli ideali giusti dello sport. Un testimone che è stato tramandato a noi dell'Orvieto FC".

Proprio Gino Mosconi, fu interpellato dal presidente Lorenzotti e gli altri dirigenti nel momento della creazione di questa nuova realtà dell'Orvieto FC...

"Ne parlammo a lungo e gli proponemmo il progetto e la fusione, assicurandogli che i suoi ideali, la sua visione dello sport, sarebbero continuati con noi, e che per non far scomparire il nome di Federico, gli avremmo intitolato il nuovo impianto sportivo di Sferracavallo, che peraltro dista a pochi metri dalla sua abitazione, con una cerimonia che era in programma per questa primavera, lui ne fu felice e ci diede il suo benestare. Ora il suo progetto continua noi, terremo vivo il messaggio che diffondeva da più di 30 anni, anche grazie all'aiuto dei figli Mattia e Gianni, ai quali e alla loro famiglia tutta la nostra società è vicina in questo momento di dolore".