I giovani dell'Orvieto Fc in trasferta alla Parma Academy

Una due giorni di allenamento per le squadre del 2010 e 2008
Orvieto

Ancora un week end sotto l’egida dell’Orvieto Fc è andato in cantiere, con tutta la società che ha lavorato a pieno regime. La prima squadra di calcio a 11 ha battuto per 1-0 il Porchiano, mentre il calcio a 5 è stato sconfitto giovedì sera 4-0 dai Grifoni, e le ragazze del calcio a 11 hanno perso 0-2 domenica pomeriggio contro il Santa Sabina. Ma mentre i “grandi” scendevano in campo per difendere i colori della maglia, un gruppo dei ragazzi del settore giovanile, erano a Parma nell’ambito del progetto di affiliazione con la Parma Academy, e più precisamente, le squadre impegnate erano quelle dei 2010 e dei 2008, che si sono presentate all’appello con un due belle rappresentative…

“E’ stato un week end in cui i ragazzi si sono divertiti tantissimo – commenta Elia Falsaperna, tecnico dell’Orvieto Fc che per l’occasione ha seguito i 2010 e che è stato tra gli accompagnatori insieme al tecnico dei 2008 Franco Picchialepri – questo è stato il quarto incontro della stagione, della nostra società a Parma e il secondo per i ragazzi visto che in quelli precedenti erano stati coinvolti, prima il presidente e poi i tecnici”.

Come si è svolto il week end?

“Abbiamo iniziato nella giornata di sabato, con un allenamento insieme alle altre società affiliate sotto gli ordini degli allenatori della Scuola Calcio Parma. Allenamento che è stato un’occasione per crescere, sia per i bambini sia per noi, perché ci sono dati degli importanti input su cui lavorare durante le sedute nei club. Subito dopo l’allenamento siamo stati invitati all’accensione dell’albero di Natale, che a Parma è una tradizione”.

Poi la giornata di domenica…

“Che è stata altrettanto bella, i 2008 hanno preso parte ad un triangolare con i pari età del Piacenza, e con i 2009 del Parma, mentre i 2010 si sono confrontati contro i bambini della Sarentina, una società di vicino Bolzano in un’amichevole da quattro tempi. I 2008 hanno prima perso con il Parma, e poi hanno vinto con il Piacenza, entrambe le squadre hanno giocato sotto gli occhi degli allenatori delle giovanili del Parma. Subito dopo, tutte le società presenti si sono riunite per un grande pranzo in comune, prima di andare al Tardini ad assistere al match tra Parma e Chievo Verona”.

Emozioni positive quindi…

“Assolutamente, il Parma e i suoi tecnici, lavorano in maniera impeccabile con i giovani, e queste sono occasioni di crescita sia per i nostri bambini, sia per noi, ma non solo ai nostri giocatori viene offerta l’occasione di annusare l’aria del professionismo e di sognare ad occhi aperti per due giorni, rinnovando i loro stimoli e la loro voglia di allenarsi, sono veramente felice di come è andata. Queste sono esperienze che servono anche ai ragazzi per cimentare il gruppo e incrementare la propria amicizia”.