Orvieto, si ribalta pulmino sulla A1: muore operaio

Ennesimo incidente sul lavoro, la vittima era prossima alla pensione
Orvieto

Anche se la causa della morte dell'operaio è avvenuta per strada va comunque ascritto tra gli incidenti sul lavoro quello avvenuto ieri sera sulla autostrada A1 all'altezza di Orvieto.

Il bilancio finale è di un morto e due feriti e la vittima è un operaio di Grosseto di 68 anni, prossimo alla pensione.Verso le 19 e 30, nel tratto compreso tra i caselli di Orvieto e Attigliano, per cause in corso d'accertamento, l'autista di un pulmino con a bordo sei persone, ha perso il controllo del mezzo, forse per un colpo di sonno, e, sbandando ripetutamene, è finito contro le barriere autostradali.Una delle cause, a detta della polizia stradale, può essere stato l'asfalto reso visacido dall'abbondante pioggia caduta per l'intera giornata di ieri.

Nel violento impatto, il pulmino, che era diretto a Roma, si è ribaltato causando la morte sul colpo dell'uomo ed il ferimento di ualtri due operai, mentre gli altri tre sono rimasti illesi. Sul luogo dell'incidente sono intervenuti le pattuglie della polizia stradale di Orvieto, il personale di Autostrade per l'Italia, uomini e mezzi del 118.

Gli agenti della stradale hanno dovuto chiudere temporaneamente al transito una corsia dell'Al e deviare la circolazione, anche perchè nell'incidente sono rimasti coinvolti altri veicoli.