Orvieto: Polizia denuncia uomo che compiva atti osceni vicino a una scuola

Su segnalazione di alcune studentesse maggiorenni
Orvieto

Un settantacinquenne della Provincia di Perugia (ma residente a Orvieto) è stato denunciato dalla Polizia di Orvieto con l’accusa di avere compiuto atti osceni all'interno di un furgone parcheggiato lungo un tragitto percorso ogni giorno da decine di studenti all'uscita delle scuole. 

La Polizia si è interessata al caso su segnalazione fatta da alcune studentesse. Alcune di queste, maggiorenni, si sono rivolte agli agenti anche per tutelare i loro compagni più piccoli. 

L’uomo è stato individuato attraverso le indicazioni fornite sia sul furgoncino che attraverso la descrizione dell’uomo.