Terremoto, 6 milioni alle imprese per il danno indiretto

La Regione dà il via libera alla liquidazione per 531 aziende
Norcia

Con il decreto n. 77 del 27 novembre la presidente della Regione Catiuscia Marini, in qualità di vice commissario di governo per la ricostruzione, ha dato l’ok alla liquidazione del 70 per cento del contributo concesso per il “danno indiretto” alle aziende umbre danneggiate dal sisma del 2016. In altri termini viene riconosciuto un risarcimento ingente in base alla riduzione di fatturato subito a seguito del terremoto.
Al momento sono interessate 531 imprese, con sede sia dentro che fuori dal cratere. A queste è stato riconosciuto il contributo per le conseguenze economiche negative provocate dalle scosse.