Arrivano i Fondi per la scuola di Norcia

La dirigente scolastica aveva fatto appello al presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
Norcia

Sono stati sbloccati i fondi per la rimozione e sostituzione dei container che ospitano le classi degli istituti superiori a Norcia.

La decisione è scaturita nel corso di un vertice al Ministero dell'Istruzione a cui ha partecipato anche la dirigente del polo scolastico Rosella Tonti.

La conferma è stata data dal commissario straordinario per la ricostruzione Piero Farabollini.I  lavori dovrebbero essere ultimati entro la metà di settembre o al massimo all'inizio di ottobre.

La dirigente scolastica di Norcia, Rossella Tonti, i primi giorni di Maggio aveva inviato una lettera al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per sollecitare la costruzione della nuova sede provvisoria per gli istituti superiori della città, evidenziando la mancata autorizzazione a sbloccare i fondi necessari per la realizzazione della nuova struttura.

Nel documento si leggeva "Mi rivolgo a lei nel mio ruolo di dirigente scolastico per sottoporre alla sua attenzione una situazione veramente incresciosa per i nostri ragazzi.

Infatti il 31 maggio prossimo scadrà il noleggio dei prefabbricati utilizzati come sede provvisoria dei nostri corsi di scuola superiore e a tutt'oggi non abbiamo avuto risposta da parte del Miur e del commissario straordinario circa il finanziamento per poter procedere alla predisposizione di una nuova sede scolastica provvisoria in considerazione che per quella definitiva ci vorranno anni".

A dicenbre Rossella Tonti, 51 anni aveva ricevuto l'onoreficenza al merito dal Presidente Mattarella “Per la professionalità e l’umanità con cui si è spesa per garantire il regolare svolgimento dell’attività scolastica e la coesione della comunità locale a seguito del sisma del 2016”.