Sisma - Per Pasqua a Norcia altre 63 casette

Sindaco, "qui lavoriamo come giorno dopo grande scossa"
Norcia

Il Sindaco di Norcia Nicola Alemanno ha annunciato che conta di consegnare nei giorni della Pasqua settantatrè casette per i cittadini colpiti dal terremoto. Cinque mesi dopo il terremoto del 30 Ottobre. "Si sta lavorando - ha detto dal primo giorno dopo il terremoto. Le questioni da affrontare quotidianamente sono un'infinità e occorre dare risposte puntuali, a cominciare da quelle per l'emergenza abitativa". I lavori di urbanizzazione per consegnare il nuovo villaggio, realizzato a ridosso della zona industriale, procedono spediti, con i moduli abitativi già tutti installati ora sul territorio di Norcia sono state consegnate 38 casette di legno e acciaio: 20 in città in via XX Settembre, e 18 nella frazione di San Pellegrino. I container collettivi installati a Norcia sono cinque, ognuno può ospitare 48 persone "Le casette sono calde e accoglienti, dopo mesi trascorsi al freddo, adesso finalmente abbiamo una casa senza aver paura che crolli, anche se il mio obiettivo è quello di sistemare di nuovo il mio appartamento e tornarci a vivere il prima possibile", racconta Isabella Alemanno dal portico della sua casetta di Norcia.
Sempre sul fronte edilizia, domani a Norcia saraà inaugurata la nuova scuola elementare, grazie al progetto della Fondazione Francesca Rava Nph Italia Onlus e finanziato da una raccolta fondi di Coop Centro Italia e Unicoop Firenze.