Lenticchie e "fioritura": la speranza finisce nel nulla

La strada per arrivare a Castelluccio è lunga 90 km e i trattori per arrivarci ci mettono 4-5 ore
Norcia

Sembrava fatta per salvare la Fioritura di Castelluccio di Norcia dopo la semina nei tempi richiesti. La speranza era scaturita dalla notizia diffusa dai media che da sabato prossimo i trattori potranno risalire a Castelluccio di Norcia per la semina della lenticchia. Bene. Ma la notizia non diceva che la strada indicata è lunga 90 chilometri e che per raggiungere Castelluccio ci vorranno quasi cinque ore con i trattori e due ore e mezzo con le normali autovetture. L'osservazione "sconsolata" è dell'associazione "Per la vita di Castelluccio di Norcia Onlus" , composta da abitanti di Castelluccio come portavoce delle necessità degli abitanti e dei lavoratori del luogo, per contribuire alla ricerca delle migliori soluzioni per restituire la vita al borgo distrutto dal terremoto", “Novanta chilometri – si legge nel documento diffuso – da percorrere tutti i giorni con i trattori almeno due volte al giorno, sono decisamente troppi. Anche senza tener conto di possibili avarie delle macchine o del rischio di esaurire carburante o le sementi, che costringerebbero ad un’ulteriore “traversata”. Poco importa a chi decide: dopotutto sono gli agricoltori, da mesi senza reddito, a rimetterci soldi e salute. Il fatto più grave – prosegue l’associazione – è che si continuano a prendere decisioni sulla pelle delle persone, senza ascoltarle. E sì che l’esistenza di una Onlus rappresentativa e portatrice di interessi legittimi, con cui interloquire, è a tutti nota. Non è stato proposto nemmeno un “tavolo tecnico”, che nel nostro Paese non si nega (quasi) a nessuno. Tutto è stato stabilito, lontano dai luoghi e dalle persone direttamente coinvolte, le quali, se interpellate, avrebbero certamente fornito elementi utili per giungere a soluzioni non solo condivise e più efficaci, ma di buon senso”. Ma allora, è possibile trovare una soluzione al problema? L'impossibilità di seminare la lenticchia comporta l'impossibilità di vedere la "fioritura" con danno grave perché i turisti non arriveranno e non ci sarà la raccolta delle preziose lenticchie per questa stagione.