New York onora la memoria di Leo Cenci

Atleti italiani premiati in memoria del fondatore di ‘Avanti tutta’
New York

Alla Italy Run di New York di domenica hanno partecipato 8 mila atleti compresi molti italiani e a due di loro sono stati consegnati degli speciali riconoscimenti intitolati a Leonardo Cenci; sono Emanuele Manzi e Fabrizia D'Ajello. Manzi è stato quarto assoluto, con 27'25", e D'Ajello nona in 33'07".

A rappresentare l’associazione ‘Avanti Tutta Onlus’ c’era Federico Cenci, che ha ricordato le due maratone corse dal fratello Leonardo quando era già malato.

Il premio è stato istituito dal Coni e dal Ministero degli esteri. Leonardo Cenci è stato ricordato anche con una messa celebrata sabato nella chiesa di Nostra Signora di Pompei al Greenwich Village.

Federico Cenci, a nome della famiglia, ha ricordato che l’attività dell’associazione prosegue, anche tramite incontri con il commissario dell'Azienda ospedaliera di Perugia, Antonio Onnis, e il direttore della struttura complessa di Oncologia, Fausto Roila, per mettere a fuoco progetti utili per i malati.