Narni, comune "riciclone" per quarto anno di fila

Primato decretato da Legambiente Umbria
Narni

Per il quarto anno consecutivo Narni è il comune più riciclone dell’Umbria nella fascia 5mila - 20mila abitanti. Il primato lo ha decretato Legambiente Umbria che nell’annuale edizione dei Comuni Ricicloni in Umbria ha riconosciuto a Narni il risultato ottenuto del 76,7% di raccolta differenziata e un alto l’indice di rifiuti riciclabili di qualità, vale a dire in grado di essere riutilizzati a pieno.

“Un risultato che premia tutti, amministrazione, ente gestore del servizio e soprattutto cittadini - ha dichiarato l’assessore all’ambiente del Comune di Narni, Alfonso Morelli -. Questi obiettivi si ottengono perché tutta la popolazione ha compreso la fondamentale importanza della raccolta differenziata, soprattutto ne ha colto il valore ambientale. Da quest’anno – ha ricordato l'assessore Morelli - si è partiti con la tariffa puntuale e, come detto in diverse occasioni, sicuramente miglioreremo ancora, sia come servizio che come percentuali e qualità di raccolta”.

L’assessore ha sottolineato poi che “ora abbiamo bisogno di un piano regionale all’altezza delle sfide europee dell’economia circolare e della sostenibilità. Un piano che metta a valore il lavoro fino qui fatto e che faccia della prevenzione, del riutilizzo e del riciclaggio le parole chiave della prossima programmazione. Se ne parla da anni ma ora è necessario con celerità investire con progetti ambiziosi. Solo così – ha concluso - raggiungeremo sostenibilità ambientale, economica e sociale”.