Morte di Antonio Palenga, sequestrato il capannone dell'officina

Domani i funerali nella chiesa parrocchiale di Marmore
Canali:
Narni

Mercoledì pomeriggio a Narni Scalo, presso l’officina di autoriparazioni Palenga lungo la strada Marattana, è morto in un infortunio sul lavoro uno dei titolari – il 59enne Tonino Palenga che si trovava all’interno del capannone dell’azienda e stava eseguendo un intervento di manutenzione su un autocarro Scania. In particolare si trovava con la testa fra la ruota e il parafango, quando la sospensione pneumatica ha ceduto, schiacciandolo di fatto fra la cabina del veicolo e la stessa ruota.

Il 59enne è morto sul colpo in ragione del trauma che ha interessato testa e collo.  

A seguito dell’accaduto, l’autorità giudiziaria ha disposto il sequestro dell’attività. Un atto dovuto per consentire tutti gli accertamenti tecnici necessari, volti ad individuare dinamica e cause10.
I funerali di Tonino Palenga, la cui salma non è stata sottoposta ad autopsia, si terranno domani mattina nella chiesa parrocchiale di Marmore.