Narni, 45enne motociclista muore in incidente stradale

L'uomo, residente a Taizzano e operaio all'Alcantara, lascia moglie e un figlio
Canali:
Narni

Un altro centauro è deceduto a distanza di pochi giorni nel ternano a causa di un grave incidente stradale accaduto nella tarda mattinata di martedì, intorno alle ore 12.30, nella strada di Treie a Taizzano di Narni.

Nicola Carrus, 45 anni residente a Taizzano, viaggiava in sella alla sua moto honda Hornet di grossa cilindrata, quando ha perso il controllo del mezzo finendo sull'asfalto e battendo la testa durante l'impatto.

Il centauro, di origini sarde lavorava da oltre dieci anni come operaio all’Alcantara, lascia la moglie ed il figlio. I colleghi di lavoro hanno detto di lui  "un gran lavoratore, una persona squisita sempre pronta a dare una mano agli altri"

Dalle prime indagini non ci sono testimoni del sinistro e non sono stati individuati segni di frenata sull'asfalto: si suppone che Nicola possa essere stato coplpito da  un malore o, forse, da un colpo di sonno. I  soccorsi del 118 sul posto sono stati immediati anche se i sanitari  non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo.

Nel luogo dell'iincidente anche gli agenti della polizia Locale di Narni coordinati dal comandante Antonio Bubba che si sono adoperati per effettuare i rilievi per ricostruire la dinamica dell’incidente stradale.