Il Comune di Narni potenzia il servizio navetta

Assesore Morelli: “In collaborazione con Busitalia lavoriamo per migliorare il servizio a chiamata”
Narni

Un nuovo software per gestire il servizio a chiamata del trasporto pubblico. Lo annuncia l’assessore alla mobilità urbana Alfonso Morelli che illustra il progetto di automazione delle navette per affrontare meglio l’emergenza covid-19. “In collaborazione con Busitalia – dice l’assessore - stiamo lavorando per migliorare il servizio a chiamata ad oggi è lo strumento migliore per poter gestire il servizio con gli attuali standard di sicurezza”.

Morelli sottolinea in particolare che è in fase di test il nuovo software che riesce a gestire in tempi rapidi e con migliore efficienza i percorsi dei mezzi in funzione delle chiamate. “Tali mezzi – spiega - saranno dotati di nuovi dispositivi di bordo per una comunicazione efficace con la centrale operativa e quindi con le richieste dell'utenza. Avremo inoltre una app, la “Mycicero”, che permetterà al cittadino di prenotare le corse, avere informazioni sugli orari, acquistare titoli di viaggio e che noi estenderemo poi anche ad altri servizi comunali come ad esempio Ztl e parcheggi.

Il trasporto pubblico – afferma l’assessore Morelli - è di fondamentale importanza per la mobilità sostenibile. Nonostante l'emergenza cerchiamo di sostenerlo e renderlo sicuro ed utilizzabile facilmente grazie all'innovazione tecnologica. Al momento – conclude - siamo in fase di test, dalla fine di giugno inizieremo gradualmente ad applicare queste misure di miglioramento”.