“Donazione della Santa Spina”, iniziata la sfida tra i Rioni per la conquista del Palio

Presentata l’esperta giuria chiamata a valutare storicità, scenografia e interpretazione delle prove
Montone

I ‘Bandi di sfida’ tra i Rioni del Castello, Porta del Borgo, Porta del Monte e Porta del Verziere, hanno ufficialmente aperto a Montone la corsa per aggiudicarsi il Palio della Santa Spina.

Una serata coinvolgente realizzata in un palcoscenico naturale, ai piedi della Rocca di Braccio, che ha visto alternarsi sulla scena con storielle, prese in giro e rime i tre Rioni.

L’appuntamento con i Bandi di sfida ha svelato anche i nomi della giuria di esperti, chiamata a valutare la storicità, la scenografia e l’interpretazione delle prove affrontate dai rioni. A valutare la storicità, nel ruolo anche di presidente di giuria, sarà lo storico e ricercatore Vanni Ruggeri; per la scenografia ci penserà lo scenografo Paolo Dore, mentre il giudizio di interpretazione sarà curato dall’attore e regista Stefano Venarucci.

Questa sera (martedì 13) i Rioni si affronteranno nella gara di tiro con l’arco e da mercoledì si inizierà con le rappresentazioni medievali. Ad esibirsi per primo il rione Porta del Borgo con “Tradimento”; giovedì toccherà a Porta del Monte che metterà in scena “De Damnatione”; mentre venerdì Porta del Verziere proporrà “Obsessio”.

I festeggiamenti della “Donazione della Santa Spina” continueranno fino a domenica 18 agosto e per tutta la settimana, come una magia che si ripete, all’interno delle antiche mura del Borgo si respirerà il clima, i sapori e i costumi del Medioevo.