Rilascia false dichiarazioni per attribuirsi un terreno boschivo

58enne di Monte Santa Maria Tiberina denunciato dai Carabinieri
Monte Santa Maria Tiberina

I Carabinieri della Stazione di Monte Santa Maria Tiberina hanno deferito, alla Procura della Repubblica di Perugia, un boscaiolo 58enne, per i reati di minacce e false dichiarazioni rese a pubblico ufficiale.

La vicenda trae origine da una controversia circa un terreno boschivo situato nel territorio di Monte Santa Maria Tiberina e delle numerose piante da legna presenti sul fondo, di cui il 58enne tentava di arrogarsi, fittiziamente, la proprietà, rendendo false dichiarazioni ai Carabinieri.

Gli accertamenti però eseguiti dai Militari dell’Arma territoriale e da quelli Forestali, hanno dimostrato come il 58enne non potesse vantare alcun diritto sul fondo, determinando quindi la denuncia del boscaiolo per le false dichiarazioni fornite.

Nell’ambito della medesima attività peraltro, il 58enne, noto per le sue numerose vicende giudiziarie, è stato deferito anche per il reato di minacce proferite nei confronti del proprietario di un terreno confinante con quello oggetto dell’interesse del denunciato. A suo carico è infine scattata la richiesta della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio.