È morta a 78 anni Raffaella Carrà

È stata una delle più note cantanti e showgirls italiane
Canali:
Mondo dello spettacolo in lutto

È morta Raffaella Carrà, la nota cantante e conduttrice, che aveva da poco compiuto 78 anni. Ne hanno dato notizia i familiari e il regista e coreografo Sergio Iapino, a lungo suo compagno.

Raffaella Carrà, nome d’arte di Raffaella Maria Roberta Pelloni, era nata a Bologna il 18 giugno del 1943. Fin dagli anni Sessanta era stata molto famosa come cantante, ballerina, attrice e conduttrice sia in Italia che all’estero, soprattutto in Spagna.

 "Raffaella ci ha lasciati. È andata in un mondo migliore, dove la sua umanità, la sua inconfondibile risata e il suo straordinario talento risplenderanno per sempre". Con queste parole Sergio Japino, suo compagno per lunghissimo tempo, ha dato l'annuncio unendosi al dolore degli adorati nipoti Federica e Matteo, di Barbara, Paola e Claudia Boncompagni, degli amici di una vita e dei collaboratori più stretti.

Carrà si è spenta alle ore 16.20 di oggi, dopo una malattia che da qualche tempo aveva attaccato quel suo corpo così minuto eppure così pieno di straripante energia.  

Le esequie saranno definite a breve. Nelle sue ultime disposizioni, Raffaella ha chiesto una semplice bara di legno grezzo e un'urna per contenere le sue ceneri. Nell'ora più triste, sempre unica e inimitabile, come la sua travolgente risata.

 Ballerina, cantante, attrice, conduttrice e autrice: sapeva fare tutto. E faceva tutto bene.  

Dopo gli esordi, giovanissima, nel cinema, la sua carriera spicca il volo sul piccolo schermo negli anni Settanta. L'esordio è con Io, Agata e tu, nel quale 'Raffa' lancia per la prima volta il suo nuovo stile di showgirl, diverso rispetto alle colleghe dell'epoca. Ma è nello stesso anno, con Canzonissima insieme a Corrado, che raggiunge la popolarità.