Marsciano, il sindaco Mele incontra il direttore della sanità umbra Braganti

Insieme hanno visitato l'Ospedale della Media Valle del Tevere
Marsciano

Il sindaco Francesca Mele e l’assessore alle politiche sociali del Comune di Marsciano, Manuela Taglia, hanno incontrato presso l’ospedale della Media Valle del Tevere, nella mattina di mercoledì 11 agosto, il nuovo direttore regionale della sanità, Massimo Braganti, nominato lo scorso aprile dalla presidente Donatella Tesei al posto di Claudio Dario, andato in pensione.

Il direttore è stato accompagnato in una visita alla struttura, insieme anche al consigliere regionale Valerio Mancini e ad alcuni medici primari del nosocomio. “Al direttore Braganti – spiega il sindaco Francesca Mele – sono state mostrate le caratteristiche strutturali dell’ospedale e quello che è l’attuale assetto delle attività al suo interno, con un confronto su tutti gli aspetti critici conseguenti alla gestione della pandemia e all’impatto che questa ha avuto, e tutt’ora ha, sia a livello quantitativo che qualitativo, sui servizi sanitari erogati alla comunità”.

“L’amministrazione comunale – prosegue il sindaco Mele – continua a mantenere alta l’attenzione su quella che è la progressiva ripresa dei servizi presso l’ospedale della Media Valle del Tevere, messa in atto dalla Usl Umbria 1. È fondamentale che il decisore regionale, a tutti i livelli, da quello politico a quello prettamente amministrativo e operativo, si faccia pianamente carico, con impegni puntuali e chiari da attuare in tempi brevi, del superamento dei disagi che continuano a sopportare i cittadini di questa zona dell’Umbria nell’accesso alle prestazioni sanitarie. E tutto questo deve naturalmente essere inquadrato in una strategia che, preso atto del ruolo e delle grandi potenzialità che ha la struttura ospedaliera di Pantalla, sia finalmente in grado di valorizzarli all’interno di un quadro coerente e sinergico di tutta la sanità umbra, a beneficio non solo degli abitanti della Media Valle del Tevere ma dell’intera regione”.

 

L’incontro è proseguito a Marsciano nell’area che dovrà ospitare, presso la struttura dell’ex hotel L’Arco, il polo della Terza età, con servizi di residenza protetta, residenza servita e centro diurno. “Anche in questo caso – sottolinea il sindaco – siamo in presenza di una realtà in cui è fondamentale il ruolo della Regione per portare a compimento l’attivazione di servizi che rappresentano una parte importante e sempre più strategica delle politiche di welfare. Ringrazio quindi il direttore Massimo Braganti per l’attenzione che sta dimostrando alle istanze e ai bisogni di questo territorio con l’augurio che possa svolgere un proficuo lavoro”.