Party in condominio di Ammeto, 11 denunciati

contro ogni regola di tutela dal Coronavirus, possibile ordinanza di quarantena
Marsciano

I carabinieri di Marsciano sono intervenuti in un condominio di Ammeto dove si stava svolgendo un festino all'aperto, non autorizzato.

All'arrivo gli agenti si sono trovati davanti ad un vera festa con tanto di bibite e musica. Sono state denunciate 11 persone, ma si suppone che altri si siano dati alla fuga all'arrivo dei carabinieri.

Immediato l'intervento da parte dell'amministrazione comunale che ha annunciato che prenderà seri provvedimenti.

Il sindaco, Francesca Mele, ha così commentato l'episodio “un nuovo ed inaccettabile episodio di violazione delle norme del Coronavirus”.

L'iniziativa si è svolta sulla stessa zona che nella domenica delle palme ha visto multati il parroco ed alcuni fedeli per aver partecipato alla messa .

Venerdì il Sindaco aveva comunicato che la situazione di marsciano riferita ai contagi da Covid19 era in netto miglioramento con l'assenza di nuovi casi e per questo era necessario continuare a restare a casa perché l'epidemia è ancora in essere ed il percorso per il ritorno alla normalità è ancora lungo.

Tra le  misure previste dal Comune potrebbe esserci la quarantena imposta a tutti i partecipanti alla festa.