Cristina Baldini in fin di vita

Si teme per la vita della trentaduenne ferita a colpi di fucile dal fratello Danilo
Marsciano

I carabinieri hanno ricostruito i fatti accaduti nella tarda serata di giovedì a Vocabolo Cipresso di San Valentino della Collina, frazione di Marsciano.
, Danilo Baldini, ora detenuto nel carcere di Spoleto, ha esploso tre colpi di fucile da caccia contro la sorella Cristina e il suo compagno, da uno dei balconi della casa di famiglia nel piazzale sottostante.

Cristina ha riportato ferite gravissime al volto e al corpo e ora lotta tra la vita e la morte, la prognosi resta riservata e sicuramente dovrà essere sottoposta a ulteriori interventi chirurgici. Meno preoccupanti le condizioni del convivente della donna, padre dei due figli della coppia, che è stato ferito alle gambe.
Al momento non sono ancora chiare le cause che hanno portato al terribile episodio di sangue. Si sa solo che fra fratello e sorella era scoppiata poco prima una lite. “Ho agito d'istinto”, le uniche parole dette da Danilo Baldini, prima di chiudersi in un assoluto silenzio.