Marsciano, Comune conferma sospensione pagamenti per nido, mensa e trasporto scolastico

Le famiglie non dovranno versare il costo dei servizi a domanda individuale per il mese di marzo e fin quando durerà la sospensione dei servizi
Marsciano

Come annunciato il Comune di Marsciano, con una delibera della giunta, ha sancito la sospensione, per le famiglie interessate, dei pagamenti dei servizi a domanda individuale, ovvero l’asilo nido comunale a gestione diretta, Gianni Rodari, la mensa e il trasporto scolastico comunale. L’esenzione riguarda il mese di marzo e sarà automaticamente estesa per tutto il periodo in cui si protrarrà la chiusura delle scuole a causa dell’emergenza pandemica da coronavirus.

In particolare, per quanto riguarda il trasporto scolastico, tenuto conto che si tratta di un servizio pagato in anticipo con abbonamenti annuali o trimestrali, il Comune è al lavoro insieme agli altri enti competenti e con le aziende che gestiscono i servizi per individuare le modalità con cui consentire alle famiglie di recuperare la parte non fruita degli abbonamenti, e quindi, a seconda dei casi, o con un rimborso o con sconti su abbonamenti successivi.

Soluzioni per la sospensione dei pagamenti riguardano anche gli altri nidi comunali, a gestione indiretta, presenti sul territorio. Anche in questo caso le cooperative che gestiscono il servizio stanno valutando modalità per interrompere, limitatamente al periodo di chiusura dei nidi, il versamento delle rette.