Turismo al Trasimeno, ripartenza lenta

Gli stranieri non sono ancora arrivati
Magione

Al mare dei perugini la ripartenza turistica è lenta e si punta sui "vicini di casa". Come riporta La Nazione gli stranieri non sono ancora arrivati al Trasimeno, complici anche politiche di paesi come Olanda e Belgio che puntano a sostenere l’economia interna e a "trattenere" il turismo in patria.
Lo spiegano bene gli operatori dell’Unione dei ristoratori e albergatori del Trasimeno che infatti in questi giorni stanno cercando di promuovere con maggior forza il Trasimeno in quei paesi esteri che sono sempre stati punti di riferimento.