Paura per due surfisti dati per dispersi sul Trasimeno

Usciti alle 14,30 alle 19,30 non erano ancora rientrati
Magione

Tutto è bene ciò che finisce bene. Ma ieri si è temuto per la sorte di due persone che erano uscite sulle acque del lago Trasimeno in windsurf alle 14.30 e alle 19.30 non erano ancora rientrate.

Sul posto i vigili del fuoco di Perugia e di Castiglione del Lago che hanno iniziato le ricerche coadiuvati dall'intervento dell'elicottero del nucleo di Arezzo. Verso le ore 20 sono stati gli stessi vigili del fuoco ad annunciare che i due ragazzi erano rientrati in maniera autonoma. La causa del ritardo è da attribuire al fatto che ieri era una giornata poco ventosa e dunque hanno impiegato più tempo del previsto.