Coronavirus, il sindaco di Magione in isolamento volontario

Un atto precauzionale in seguito al tampone effettuato sul figlio maggiore
Magione

Il sindaco di Magione, Giacomo Chiodini, è in isolamento volontario. Un atto precauzionale, come dice lui stesso in un video postato su Facebook, dopo il tampone eseguito al figlio. Tampone che ha comunque dato esito negativo, anche se manca ancora il risultato del secondo.

Chiodini ricorda che a Magione 16 sono i positivi, di cui 10 in isolamento domiciliare. Tre i clinicamente guariti.
Il sindaco di Magione ricorda anche che è stato attivato un fondo sociale di solidarietà comunale, intestato alla Fraternità di Magione “per gestire le criticità imminenti e raccogliere le donazioni dei privati”.
Chiodini ringrazia i volontari, quelli della Misericordia che stanno andando avanti con 119 turni e 83 volontari.