Condannato operaio romeno che violentò minorenne

Il fattaccio avvenne al parco di Coppo sul monte Ingino
Gubbio

È stato condannato a due anni e sei mesi, oltre al risarcimento provvisionale di 8mila euro alla vittima e le spese legali, a cui si aggiunge l'interdizione perpetua o a tempo parziale nei settori pubblici, il ventuduenne operaio romeno che nell'ottobre del 2017 violentò un'eugubina allora minorenne alla quale era legato da una precedente relazione sentimentale.
Il fatto avvenne al parco di Coppo, sul monte Ingino. La difesa ha annunciato il ricorso in appello.