Mancati recapiti delle bollette a Gubbio

Umbra Acque adotta misure per prevenire disagi
Gubbio

Nel territorio del Comune di Gubbio si sono verificati alcuni problemi relativi alle consegne delle bollette, emersi in seguito alle segnalazioni di alcuni clienti che si sono visti recapitare il sollecito per il mancato pagamento. Umbra Acque, dopo essersi scusata per il disservizio, al fine di ridurre i disagi alla clientela, provvederà ad attivare una serie di facilitazioni per i cittadini di Gubbio.

Tra queste, l'interruzione delle attività di sollecito e di messa in mora fino alla giornata di venerdì 19 febbraio. Questo provvedimento consentirà ai clienti sia di recuperare la copia della bolletta sia di regolarizzare i pagamenti.

Inoltre, l'azienda ha previsto un servizio aggiuntivo per l’utenza: per i prossimi invii di raccomandate, in caso di assenza del destinatario, sarà lasciato l’avviso di giacenza con il numero telefonico della ditta che recapita la raccomandata per concordare un secondo passaggio. Questa opportunità potrà evitare i casi di disagio per coloro che non possono usufruire dei servizi on-lin

"Infine per tutte le utenze - ha comunicato l'azienda - Umbra Acque provvederà ad emettere i prossimi solleciti bonari decorsi almeno 15 giorni dalla data di scadenza della bolletta, contro i 10 giorni previsti attualmente nel rispetto della normativa di settore. Anche questo per evitare i disagi alla clientela nei casi di ritardi nelle consegne della corrispondenza.
 
Umbra Acque invita gli utenti che avessero ricevuto il sollecito bonario a scaricare la bolletta accedendo allo sportello on-line My Umbra Acque dal sito www.umbraacque.com, all'APP My Umbra Acque o tramite la chat ChiediaUmbraBot dall'APP Telegram. Sarà possibile avere informazioni anche tramite il call center al numero verde 800.00.55.43 da rete fissa ed il numero 075.5014301 da rete mobile. Nello sportello on-line My Umbra Acque e nell’App è anche disponibile il cassetto digitale dove è possibile visionare e monitorare le comunicazioni inerenti i pagamenti relativi ai propri contratti come solleciti, preavvisi di limitazione o sospensione del servizio di fornitura.
 
Umbra Acque suggerisce inoltre (anche per tutelare l’ambiente risparmiando carta per la stampa e riducendo l’inquinamento per il trasporto e la consegna) di attivare la bolletta web: bolletta via mail, senza costi aggiuntivi, sempre consultabile da computer, tablet e smartphone e senza rischi di mancati recapiti. La bolletta web può essere attivata autonomamente dallo sportello on-line My Umbra Acque o dall’APP My Umbra Acque, oppure chiamando il call center".
 
L'azienda ha inoltre invitato gli utenti a "controllare l’indirizzo di recapito della propria bolletta, compreso il numero civico e la correttezza del nominativo dell’intestatario della bolletta; la presenza vicino al numero civico dell’abitazione o dell’azienda di una cassetta delle lettere accessibile a chi consegna la posta e la presenza leggibile del nominativo dell’intestatario della bolletta sulla stessa cassetta delle lettere. Qualora l’indirizzo o il nominativo fossero errati o imprecisi Umbra Acque invita la clientela a comunicare i dati corretti e se necessario a volturare il contratto di utenza in maniera autonoma dallo sportello on-line My Umbra Acque o dall’APP My Umbra Acque, oppure chiamando il call center. Qualora la cassetta delle lettere non fosse presente, oppure fosse in luogo non sempre accessibile, oppure non avesse il nominativo dell’intestatario dell’utenza o lo stesso non fosse leggibile, è opportuno attivarsi per evitare problemi. Tutto questo per aiutare Umbra Acque a rendere un servizio sempre migliore".

Il Comune di Gubbio ha recentemente ultimato i lavori utili alla realizzazione di uno sportello digitale presso il Digipass, rispetto al quale Umbra Acque sta ultimando attività tecniche e di collaudo. Non appena le condizioni sanitarie lo consentiranno, gli sportelli digitali saranno riaperti e sarà attivato anche questo ulteriore servizio per i cittadini di Gubbio.