Turismo post Covid, Gubbio punta sulla cultura

Incontro fra sindaco e assessore regionale per definire il sostegno ai prossimi appuntamenti
Gubbio

Il sindaco di Gubbio Filippo Mario Stirati ha incontrato l’assessore regionale al Turismo, Beni e attività culturali, Grandi Manifestazioni e Sport Paola Agabiti, alla quale ha chiesto un concreto impegno della Regione su una serie di progetti strategici finalizzati al rilancio del turismo a Gubbio.
A partire dal sostegno al Festival del Medioevo, manifestazione che si terrà dal 23 al 27 settembre prossimi, e che si configa, sottolinea il sindaco, “come un importante appuntamento culturale che dovrà segnare il rilancio della città dopo le difficoltà legate all’emergenza Covid-19. Per questo abbiamo chiesto all’assessore Agabiti solidità e certezze”.

Sul più lungo periodo, invece, Amministrazione Comunale e Regione sono già al lavoro su due operazioni culturali interregionali di alto livello, che coinvolgeranno anche la Regione Marche. Si tratta, in particolare, di una mostra dedicata ad Allegretto Nuzi a Fabriano e Ottaviano Nelli a Gubbio che si terrà nell’autunno 2021, un grande progetto di rete che vedrà coinvolti, sul fronte marchigiano, Comune di Fabriano, Regione Marche, Polo museale delle Marche e Soprintendenza delle Marche e su quello umbro Comune di Gubbio, Polo museale dell’Umbria e Soprintendenza dell’Umbria. La mostra si articolerà su due sedi, Fabriano e Gubbio e sarà curata da Andrea De Marchi, docente di Storia dell'Arte Medioevale dell'Università di Firenze. Il secondo progetto, in previsione per l’estate 2022, riguarda invece la figura di Federico da Montefeltro e coinvolgerà ancora una volta anche la Regione Marche. Comune di Gubbio e Polo museale dell’Umbria hanno inviato una richiesta, congiuntamente con le pari istituzioni marchigiane, per l’istituzione di un comitato nazionale per le celebrazioni del sesto centenario della nascita di Federico.
“Due appuntamenti di altissimo livello – spiega il sindaco Stirati – per i quali siamo già al lavoro, perché la qualità della proposta possa dare ancora più slancio alla ripartenza turistica”.

E a proposito di ripartenza, nell’incontro con l’assessore Agabiti, che Stirati ha definito “molto positivo”, il sindaco ha parlato anche della stagione estiva del Teatro Romano di Gubbio, spazio nel quale, dal 15 luglio al 20 agosto prossimi, drammaturgia e produzioni artistiche riprenderanno, in sicurezza, dopo il lungo e doloroso stop legato all’emergenza Coronavirus. Stirati ha parlato con l’assessore Agabiti, con delega anche allo Sport, anche del Trofeo Fagioli, per il quale Comune Regione stanno cercando le modalità ottimali e più sicure per il regolare svolgimento.