Gubbio: scossa di magnitudo 3.9, nessuna segnalazione di danni

Il sindaco in contatto con la presidente della Regione. Confermata la benedizione del Vescovo oggi pomeriggio alle 17
Canali:
Gubbio

Sono in corso tutte le verifiche del caso a seguito della scossa di terremoto che ha colpito Gubbio questa mattina alle 9:56. La scossa, come riferisce l’Ingv, ha avuto una magnitudo di 3.9 (e non di 4 come era stato riferito nei primi minuti successivi all’evento) ed è stata seguita da altre di minore intensità. L’epicentro del sisma è stato individuato nella zona del monte Foce, con ipocentro a 10 chilometri di profondità ed epicentro a 2 Km da Gubbio, a cui è seguita alle 10,07 una replica con magnitudo ML 3.1 con identica profondità ipocentrale ed epicentro a 1 Km da Gubbio. 
Sono in corso altre scosse di assestamento.
La sala operativa di Perugia comunica che sono in corso attualmente 4 interventi per verifica stabilità nel comune di Gubbio, non si segnalano danni a persone.

“Tutti i controlli e le verifiche sono in corso - spiega il sindaco Filippo Stirati - ma non ci sono segnalazioni di alcun tipo di criticità. Sin dagli istanti successivi alla scossa mi sono messo subito in contatto con la Protezione Civile e con la Regione, valutando insieme a loro l’evolversi della situazione. Ho riunito anche giunta e ufficio della Protezione Civile, che si sono immediatamente attivati”.

Per qualsiasi segnalazione il numero di riferimento da comporre è quello dei Vigili Urbani, 075 9237 409. L’appuntamento previsto per oggi alle 17 in Piazza Grande con la benedizione alla città di Sua Eccellenza il Vescovo resta ad ora confermato.