Il Comune di Gubbio ha stanziato 450mila euro per risistemare le strade

In programma una serie di interventi da effettuare in centro e periferia
Canali:
Gubbio

Il Comune di Gubbio ha messo in bilancio un investimento di 450mila euro per una serie di interventi da effettuare in centro e periferia.
In programma numerose manutenzioni: verrà infatti riqualificata anche via del Risorgimento e nei prossimi mesi toccherà a via Mameli.
Nella zona del Cavarello programmata l'asfaltatura di via Piave, mentre si vuole procedere rapidamente alla sistemazione del manto stradale tra la rotatoria del cimitero centrale a quella di San Marco, un tratto degradato specie nell'ultimo anno a causa delle deviazioni del traffico per la chiusura da parte di Anas della variante della statale Pian d'Assino. Si procederà poi con l'asfaltatura del secondo stralcio di via Vito Schifani, la regimentazione delle acque piovane nell'incrocio tra via Masaccio e via del Ghirlandaio, la riqualificazione di via Allende e di via del Mausoleo e a Zappacenere. In programma anche la manutenzione delle pavimentazioni del centro storico, l'asfaltatura della zona industriale di Padule e la sistemazione della frana di Corraduccio a Branca che per anni ha bloccato il traffico verso Fossato di Vico.