Controlli nell'Eugubino, elevate tre sanzioni

Due per violazioni inerenti il Codice della Strada ed una per il mancato rispetto del previsto green pass da parte di un dipendente di un pubblico esercizio
Gubbio

Tra le priorità del Questore di Perugia Giuseppe Bellassai quella inerente l’intensificazione dei servizi di controllo del territorio nell’ambito dell’intera provincia, al fine di fornire una risposta sul campo alle istanze di sicurezza reale e percepita dei cittadini.

Ed è in questo ambito che si colloca il servizio svolto dalla Polizia di Stato nella giornata di ieri nella città di Gubbio, in sinergia con gli operatori del comando di Polizia Municipale della città e con il prezioso contributo del Reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche.

Alle attività hanno preso parte anche gli operatori della Divisione di Polizia Amministrativa della Questura di Perugia.

L’attività ha consentito di procedere al controllo di 147 persone, 21 autovetture, 22 esercizi pubblici e 100 green pass. Sono state elevate, inoltre, tre sanzioni: due per violazioni inerenti il Codice della Strada ed una per il mancato rispetto del previsto green pass da parte di un dipendente di un pubblico esercizio.

Durante il servizio sono stati svolti, inoltre, diversi posti di controllo al fine di verificare la presenza di eventuali persone sospette sia in ingresso che in uscita dalla Città.

Non sono mancati gli apprezzamenti della popolazione, che ha collaborato ai controlli e in alcune circostanze ha addirittura anticipato l’attività degli operatori, fornendo spontaneamente il proprio greenpass, come a voler dimostrare, ciascuno per quanto di propria competenza, il rispetto delle prescrizioni previste.

Singolare il caso di un gruppo di ragazzi, controllati dagli operatori all’interno di un locale mentre stavano consumando un aperitivo, che hanno segnalato loro stessi il mancato controllo da parte dei poliziotti del green pass di uno di loro, quasi a sottolineare l'apprezzamento per lo svolgimento di quell'attività, nell'ottica della tutela della salute di ogni cittadino.