Si è spento a 73 anni Corrado Alunno, “Baluba” come tutti l’hanno sempre chiamato

Lascia la moglie Mariolina e i figli Giorgio e Chiara
Gubbio

Si è spento a 73 anni Corrado Alunno, il “Baluba” come tutti l’hanno sempre chiamato. Sammartinaro e ceraiolo di San Giorgio, lega il suo nome alla Festa dei Ceri per le profonde radici familiari. Sua madre Fioretta, della famiglia sangiorgiara dei Matteucci, era figlia di Gisberto Matteucci che emigrò nel 1914 negli Stati Uniti, a Jessup – come ricorda l’associazione Eugubini nel Mondo -, e nei cinque anni in cui vi rimase alimentò in maniera determinante la tradizione della Festa dei Ceri che lì stava nascendo, e di “Gigetta” Teresa Migliarini legata al Cero di Sant’Ubaldo, sorella di Innocenzo Migliarini Capodieci santubaldaro dal 1931 al 1940 e zia di Omero Capodieci dal 1956 al ’58 e cugina di Inerio Capodieci dal 1946 al ’48 e Primo Capitano nel ’63.
Altro legame forte con lo zio Ubaldo Alunno “de Pepolo” (Primo Capitano nel 1989), fratello di Lea mamma di Loris Panfili (Capodieci di San Giorgio nel 1985). Lo zio Ubaldo è anche fratello di Alendro Alunno “Lallo”, Capodieci di San Giorgio nel 1971 e presidente dell’Università dei Muratori dal 1994 al 2005 e dal 2009 al 2011. Un altro zio, Nicola Castellani, è stato Secondo Capitano di Ceri nel 1979.
Corrado Alunno ha ricoperto anche l’incarico di presidente della Famiglia dei Sangorgiari dal 1997 al 2001, con il cugino Massimo Matteucci che gli è succeduto nell’incarico dopo essere stato Capodieci nell’84. Il fratello Alessio Alunno è stato Capodieci di S. Giorgio nel 1980, il fratello Marco è stato Primo Capitano nel 2006, il nonno Giuseppe Alunno è stato Secondo Capitano nel 1921, il padre Sergio (detto de Bomba) è stato Capodieci di San Giorgio nel 1949, ’50, ’51, ’53 e ’55.

In famiglia anche i ceraioli di Sant’Antonio, come la sorella Gigliola (moglie del santubaldaro Walter Ceccarelli) e la moglie Mariolina Vispi.

Lascia la moglie Mariolina e i figli Giorgio e Chiara.