Comune di Gubbio, l'ingegnere Luigi Casagrande non sarà sostituito

Nel frattempo tutta l'area tecnica vedrà un unico dirigente responsabile, l'ingegnere Francesco Pes
Gubbio

L'ingegnere Luigi Casagrande, storico dirigente comunale dell'area tecnica, ormai prossimo alla pensione dopo una lunghissima carriera sempre in prima linea e con ruoli di massima responsabilità, non sarà sostituito. Come riporta , il sindaco Filippo Mario Stirati non ha intenzione di procedere alla sostituzione attraverso il concorso pubblico per affidare il settore dei lavori pubblici, patrimonio, manutenzioni e aree interne. Per ora ci sarà l'interim e poi, salvo colpi di scena, si procederà la formula della nomina fiduciaria, che la normativa consente nel sistema di spoils system all'italiana, valutando i curricula degli aspiranti che rimarranno in carica almeno tre anni e comunque fin quando Stirati terminerà il suo secondo e ultimo mandato che scadrà nel 2024. Le procedure verranno comunque attivate con le tempistiche tecnico-burocratiche che potrebbero protrarsi, stando a indiscrezioni nella maggioranza, fino alla prossima primavera.
Nel frattempo tutta l'area tecnica vedrà un unico dirigente responsabile, l'ingegnere Francesco Pes, con l'affidamento ad interim di tutti i settori fin qui guidati da Casagrande. Per il concorso bisognerà dunque attendere almeno il 2024 e non è detto che si andrà in quella direzione, visto che il prossimo sindaco potrebbe decidere di rinnovare l'incarico fiduciario allo stesso professionista oppure nominarne un altro con un'altra procedura selettiva discrezionale.