Comune di Gubbio: la maggioranza perde pezzi

Il consigliere Tonino Fagiani si dimette
Gubbio

Lunedì 18 gennaio , con l'ingresso di due nuovi assessori (Rita Cecchetti e Marco Morelli). Tuttavia la maggioranza inizia a disgregarsi.

Il consigliere comunale di Liberi e Democratici, Tonino Fagiani, si è dimesso oggi, mercoledì 20 gennaio,inviando una missiva nella quale conferma le dimissioni.

Nella lettera si legge che, nonostante dal 2019 (anno in cui Fagiani si era candidato a consigliere comunale con i Led) in poi siano stati raggiunti importanti risultati positivi, nell'ultimo periodo, secondo il consigliere, sarebbero venuti a mancare "una conduzione politica condivisa e soprattutto un clima di fiducia reciproca, rendendo per me impossibile continuare nell'esperienza di Consigliere. Non è di mio interesse e, credo, neppure della città, sopravvivere tra personalismi, trasformismi e veti incrociati, che rischiano di paralizzare la vita amministrativa della nostra città".

Tonino Fagiani ha inoltre sottolineato di non aver mai condiviso le scelte in merito alla rimodulazione della Giunta comunale.

Sarà Matteo Ragni Calzuola a prendere il posto dell'ex consigliere Led.