Rubata statua di Sant'Ubaldo al cimitero

Ripartono i furti: negli ultimi giorni almeno una decina
Gubbio

Non si fermano i furti al cimitero di Gubbio, .

I furti avvengono sia all'interno del cimitero, dove sono state sottratte non poche suppellettili delle sepolture, e all'esterno, colpendo le auto in sosta nel parcheggio.

Almeno una decina di furti negli ultimi giorni, tra cui una piccola statua del patrono Sant'Ubaldo, lasciata dai familiari di un defunto sopra una tomba.

I proprietari delle cappelle sono costretti a chiuderle a chiave per evitare l'azione dei ladri, ormai incontrollata.

I cittadini, onde evitare il ripetersi dei furti, già a fine dicembre avevano chiesto una maggiore sorveglianza per il cimitero centrale e, quindi, la messa in funzione di un apposito sistema di videosorveglianza.

Sempre a dicembre, si erano appena conclusi i lavori di sistemazione del cimitero eugubino, costati circa 40mila euro.