Ceraioli al voto per eleggere i capodieci

Tutti i nomi dei candidati
Gubbio

Oggi pomeriggio, alle 15 di sabato 11 gennaio, Alessandro Nicchi, detto Pittino (della manicchia di Sant’Agostino), potrebbe essere eletto per acclamazione capodieci del Cero di Sant’Ubaldo per il prossimo la Festa dei Ceri del 15 maggio a Gubbio.
Come ricorda un servizio del Corriere dell'Umbria, quella di Alessandro Nicchi è per ora l'unica candidatura. E dunque, se entro le 15 - 15,30 non si presenteranno altri candidati i Santubaldari procederanno alla nomina del capodieci per acclamazione.
Se invece ci fosse un competitor si voterà domenica 12 gennaio nella Taverna di via Ubaldini con i seggi aperti dalle 8 alle 13.
Al voto, sempre domenica anche  Sangiorgiari e Santantoniari.
I candidati del Cero del Santo Guerriero sono: Jacopo Cenni, Maurizio Tosti e Fabio Uccellani. Appartengono alla manicchia della “Piana”. Il nome del capodieci si saprà subito dopo le votazioni che si svolgeranno nella Taverna di via Cristini dalle 9 alle 11,30. Urne aperte domenica dalle 9 alle 16 anche per i Santantoniari che nella Taverna di via Ubaldini dovranno scegliere il proprio capodieci tra Andrea Allegrucci detto “il roscio” della manicchia sud, Paolo Fioriti detto “Ciri” in rappresentanza della manicchia est, e Andrea Tomassini detto “dei Muli” esponente della manicchia est.