Caos rifiuti, disagi e proteste

In molte frazioni si registrano cumuli di mondezza lungo le strade
Gubbio

Si registrano problemi nella raccolta differenziata a Gubbio.
Come riporta il Messaggero gli utenti lamentano disagi e disorganizzazione.
Anche nelle varie frazioni ci sono i continui ammassamenti dei rifiuti lungo le strade, nei cassonetti rimasti e abbandonati all'esterno, e ci sono le problematiche nella raccolta quotidiana.
Per i comportamenti scorretti ha promesso il pugno duro il vicesindaco Alessia Tasso, che ha la delega all'ambiente. Ha annunciato multe salate, i pattugliamenti per scovare gli scorretti e l'istallazione di telecamere per scovare chi ammassa i rifiuti dove non possono e non devono essere lasciati. 
Come si legge nell'articolo pubblicato dal quotidiano, a firma di Massimo Boccucci: «Stiamo procedendo abbastanza bene - dice Alessia Tasso -, più del 90 per cento degli eugubini viene servito dal porta a porta. È nelle cose che nel primo periodo ci siano dei disagi fino a quando non si andrà a pieno regime. L'amministrazione comunale si è posta obiettivi ambiziosi e questo ampliamento rappresenta un passo avanti fondamentale e una svolta per riuscire a raggiungere altissime percentuali di raccolta differenziata. Completeremo progressivamente la copertura in tutte le zone».