Teatro, Giobbe Covatta in scena con "Scoop" a Gualdo Tadino e a Narni

L'attore comico si interroga se esistono razze superiori o razze inferiori
Gualdo Tadino

Esistono razze superiori o razze inferiori? La risposta – ahimè – è sì!
La conferma ci arriva attraverso SCOOP (la donna è superiore all'uomo), il nuovo spettacolo di Giobbe Covatta, in scena al Teatro Don Bosco di Gualdo Tadino giovedì 28 marzo, alle 21 e al Teatro Manini di Narni venerdì 29 marzo, alle 21.

Il noto attore comico ci presenta una serie d’interviste ad eminenti personaggi che la sanno lunga sull’argomento: “Dio”, un vecchio fascista “Ernesto Storacchio”, un membro maschile di nome “Clemente”, “Mesto” l’ultimo uomo dell’antropocene, “Dante Alighieri”, “Giacomo Casanova”, “D’Artagnan” e molti altri esperti.

La conclusione è che non si tratta di colore, origine o tratti somatici. L’evidenza è che dall’infanzia alla morte il maschio genera e sostiene violenze, bullismo, scazzottate, malavita, ignoranza, congenita stupidità diffusa, presunzione innata e quant’altro.
Il maschio è quindi una razza inferiore, mentre l’unica razza superiore è la femmina.

Si può prenotare telefonicamente, al Botteghino Telefonico Regionale del Teatro Stabile dell’Umbria, 075/57542222, tutti i giorni feriali, dalle 16 alle 20. I biglietti prenotati vanno ritirati mezz’ora prima dello spettacolo, altrimenti vengono rimessi in vendita.

E’ possibile acquistare i biglietti anche on-line sul sito del Teatro Stabile dell’Umbria .