Teresa Venarucci prima alla gara nazionale delle Olimpiadi di filosofia

Classificata al primo posto della sezione lingua straniera, discutendo in un saggio svolto in inglese un passo dell’Etica Nicomachea di Aristotele
Canali:
Gualdo Tadino

La studentessa gualdese Teresa Venarucci della classe terza A del liceo Scientifico Casimiri di Gualdo Tadino si è classificata al primo posto della sezione lingua straniera alla gara regionale delle Olimpiadi di filosofia, svoltasi on line il 31 marzo scorso.
Teresa ha discusso in un saggio svolto in inglese un passo dell’Etica Nicomachea di Aristotele.
A Teresa Venarucci, già distintasi nel percorso “Cambridge” superando gli esami della disciplina “English as a second language”, andrà il compito di rappresentare l’Umbria insieme ad altri tre studenti ternani nella fase nazionale della manifestazione, che si svolgerà a Roma alla fine del mese di aprile.

Significativi anche i risultati conseguiti da altri studenti dello stesso storico istituto cittadino: Francesco Maria Brunozzi e Francesca Bartolomei, rispettivamente terzo e settima nella sezione lingua italiana, e Camilla Marinangeli, quinta nella sezione lingua straniera.