Ex Antonio Merloni: mancato accordo, 537 licenziamenti

Si tratta di 275 a Fabriano, stabilimento di Santa Maria, e 262 in Umbria, stabilimento di Gaifana
Canali:
Gualdo Tadino

Confermato il licenziamento di tutto il personale della Indelfab di Fabriano (Ancona), ex JP Industries (”erede” dell’Antonio Merloni.
Nella giornata di lunedì l'azienda Indelfab di Fabriano ed i sindacati hanno sottoscritto il verbale di mancato accordo e così è stato confermato il licenziamento di tutto il personale dell'azienda, già JP Industries e, prima ancora, Antonio Merloni.
Si tratta di 537 lavoratori - 275 a Fabriano, stabilimento di Santa Maria, e 262 in Umbria, stabilimento di Gaifana - che stanno usufruendo di un periodo di cassa integrazione per cessazione, ammortizzatore sociale che scadrà il prossimo 15 novembre. Fino a tale data non sarà possibile licenziare, ma in seguito, se non interverranno fattori nuovi, scatteranno i licenziamenti.

La Fiom-Cgil ha chiesto la convocazione al ministero del Lavoro per cercare una via che possa salvaguardare i livelli occupazionali del territorio.