Allarme per un pitone/boa avvistato a Grutti di Gualdo Cattaneo

Il sindaco invita alla massima attenzione e in caso di avvistamento di contattare il 112
Gualdo Cattaneo

A Grutti di Gualdo Cattaneo è caccia grossa ad un serpente che il sindaco Enrico Valentini, ha definito “rettile di origine non autoctona".
In tutta la zona si è diffuso l'allarme, tanto che il sindaco ha fatto affiggere un avviso con su scritto: «In attesa degli accertamenti da parte delle autorità preposte si prega di prestare la massima attenzione nelle escursioni nei pressi della località segnalata. In caso di avvistamento contattare immediatamente il 112».
In base alla foto scattata da Enrico Valentini si tratterebbe di un pitone o di un boa, avvistato in località Grutti, nei pressi del fosso Casa Mancino, durante un’escursione. Ad immortalarlo, uno dei partecipanti alla passeggiata.